Recensione: Piccoli Passi nel Buio di Miriam Palombi

Trama: 
Scricchiolii sinistri.
Creature che si nascondono sotto i letti minacciose.
Ombre che si allungano silenziose sulle pareti.
Streghe, Demoni ed Esseri Mostruosi che lasciando le fiabe e le leggende della nostra infanzia e hanno il potere di animare i nostri incubi notturni.
Piccoli Passi nel Buio che vi condurranno fino al cuore nero delle vostre paure.
Siete pronti ad affrontarle?
Recensione:
Miriam Palombi è una garanzia. Dall'horror al thriller passando per milioni di sfumature di nero, questa autrice italiana non ha nulla da invidiare ai grandi del campo.
La cosa che più amo dell'autrice di questa raccolta è "L'eleganza" delle sue parole. Riesce, anche trattando argomenti difficili, a mantenere comunque una certa misura di parole che ricorda molto gli scrittori horror del passato.
Nonostante "Piccoli Passi nel buio" sia una raccolta per bambini, è riuscito a "spaventarmi" facendomi tornare attraverso le sue pagine alla mia infazia.
Miriam vuole insegnarci che le paure vanno affrontate per poter maturare, ma che non sempre è possibile riuscirci.
I racconti scorrono così velocemente che è possibile leggere l'intera raccolta in un solo giorno e non importa quanti anni tu abbia, l'autrice riuscirà a farvi sentire almeno il brivido che si prova quando le ombre vi spiano.
Che voi abbiate creduto alle fate che rapivano i bambini o al mostro sotto al letto, potrete tornare bambini racconto dopo racconto finchè all'ultima pagina vi ritroverete felici di non esserlo e sapere che questi "mostri" non esistono... o forse sì.
-CuorediInchiostro

Commenti

Letture del mese

Recensione "Il Collezionista" by Nora Roberts

Recensione: Dillo alla Luna di Melissa Pratelli

Come è bella la vita - Articolo sclerotico di una scrittrice che ritrova se stessa

Recensione "Ogni cosa a cui teniamo" by Kerry Londsale

Recensione "Un'anima che vibra" by Loredana Frescura e Marco Tomatis

News: Cartacanta Editore al Salone del Libro di Torino!