Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2018

Recensione: Smetto Quando Voglio

Immagine
"Sì, è vero, sono laureato... ma guardi che è un errore di gioventù del quale sono profondamente consapevole!"
                                               -Andrea De Sanctis  
Trama: 
Pietro Zinni, ricercatore neurobiologo, viene licenziato malgrado l'importanza del suo studio. Il professore non ha il coraggio di dirlo a Giulia, la compagna con la quale convive. Pietro cerca di mantenere le apparenze salvandosi dalla disoccupazione grazie alle sue conoscenze accademiche: crea e vende una droga, che per la legge italiana non è illegale, dopo aver messo su una banda di laureati disoccupati.

Recensione: 

Smetto Quando VoglioSmetto Quando Voglio - MasterclassSmetto Quando Voglio - Ad Honorem sono film italiani scritti e diretti da Sydney Sibilia.
Il 20 luglio 2018, all'Arena Argentina di Catania, ho avuto l'occasione di vedere l'ultimo della trilogia. Sono uscita dalla sala con le lacrime agli occhi, vi dico solo questo.
Essendo io una studentessa universita…

Recensione "13 anni dopo" by Kerry Wilkinson

Immagine
13 anni fa Olivia Adams è scomparsa. Ora è tornata. O no?
Stoneridge è una piccola cittadina inglese, una di quelle in cui tutti si conoscono, dove i conflitti vengono protratti per generazioni e in cui non accade mai nulla di eclatante. Tranne 13 anni fa.
Quando Olivia Adams, una bambina di soli sei anni, è scomparsa nel nulla, la vita di ogni abitante di Stoneridge è stata sconvolta inesorabilmente. Ma ora Olivia è tornata, con una storia per giustificare il rapimento subito. Eppure alcuni punti del suo racconto restano oscuri.
Olivia è tornata, e la cittadina di Stoneridge sta per essere sconvolta di nuovo. Perché quando il passato ritorna ci sono segreti che rischiano di essere svelati. Segreti rimasti sepolti per molti, molti anni.

Il motivo per cui 13 anni dopo mi ha colpito, e per cui ho deciso di leggerlo, è il suo preannunciarsi come l'analisi psicologica di una vittima. Come si vive dopo un rapimento? Come si torna dopo essere scomparsi per ben 13 anni?
Il motivo per cui m…

Recensione "Iron Flowers" by Tracy Banghart, trad. F. Ressi

Immagine
«Noi non siamo fiori» disse con voce decisa. «Come hai detto tu, Oracolo, siamo fatte di cemento e filo spinato. Noi siamo fatte di ferro.» Fissò le donne che la circondavano. «Siamo intelligenti e pericolose. Le guardie lo sanno. Sanno che abbiamo il potere di soverchiarli, se solo uniamo le forze. Dobbiamo smetterla di ucciderci a vicenda e unire le forze per combattere loro»

Trama: 
Non tutte le prigioni hanno le sbarre. In un mondo governato dagli uomini, in cui le donne non hanno alcun diritto, due sorelle non potrebbero essere più diverse l'una dall'altra. Nomi è testarda e indisciplinata. Serina è gentile e romantica, e sin da piccola è stata istruita per essere un esempio di femminilità, eleganza e sottomissione. Sono queste le doti richieste per diventare una Grazia, una delle mogli dell'erede al trono. Ma il giorno in cui le ragazze si recano nella capitale del Regno, pronte a conoscere il loro futuro, accade qualcosa di inaspettato che cambierà per sempre le loro…

STORIE DI CRONOPIOS E DI FAMAS

Immagine
Trama: Tradotto da Einaudi nel 1971, questo libro è tra i più significativi dell'intera produione di Cortazar, quello in cui una lettura morale della realtà contemporanea assume le forme di apologo tanto preciso quanto elegante. Il libro trovò uno dei suoi sostenitori più attenti in Italo Calvino, il quale ebbe a presentarlo con queste parole: "I cronopios e i famas, due genie d'esseri che incarnano con movenze di balletto due opposte e complementari possibilità dell'essere, sono la creazione più felice e assoluta di Cortazar".
La mia opinone: Questo è il primo libro che leggo dell’autore Julio Cortazàr. È una raccolta di racconti divisi per sezioni. I racconti di Cortàzar sono decisamente astratti ed immaginifici, ma in qualche modo riescono ad essere tangibili. Alcuni racconti strappano un sorriso, altri una riflessione profonda. Cortazar riesce ad indagare l’animo umano creando un mondo a partire dalle formiche, oppure da esseri del tutto in esistente come i crono…

Recensione: L'attraversaspecchi - I fidanzati dell'inverno

Immagine
"Frammento, post scriptum: Ora ricordo, Dio è stato punito. Quel giorno ho capito che non era onnipotente. Da allora non l'ho più visto." 
Trama: 

Ofelia è una ragazza goffa, ma dalle grandi capacità: è, infatti, una lettrice, cioè riesce a leggere i ricordi legati a un oggetto, e un'attraversaspecchi. Gestisce un museo e tutto nella sua vita rimane statico... finché, un giorno, accetta di sposare uno sconosciuto tramite un matrimonio combinato. Lei non sa chi sia lui, non è tenuta a saperlo. Le Decane hanno già contrattato con il suo promesso, perciò questa unione si farà.

Recensione: 


 I fidanzati dell'inverno
è il primo volume di una saga fantasy scritta da Christelle Dabos, L'attraversaspecchi. Si tratta di un libro in cui convergono elementi dello steampunk e della Belle époque. In molti paragonano questa saga a quella di Harry Potter, ma non sono affatto d'accordo. Semplicemente sono storie molto differenti in cui i pochi punti in comune sembrano più …

Recensione "La coppia quasi perfetta" by John Marrs

Immagine
Dimenticate le solite banali app di incontri. Per trovare l'anima gemella, quella vera, non serve altro che un campione di saliva: si tratta di un velocissimo test per scoprire a chi appartiene il tuo cuore, la persona con cui sei geneticamente compatibile.
Dieci anni dopo la scoperta di un gene che ognuno condivide soltanto con un'altra persona al mondo, in milioni hanno fatto il test per trovare il vero amore. Mandy è divorziata e sceglie di sottoporsi all'esame per costruire finalmente la famiglia che ha sempre desiderato; Christopher è uno spietato serial killer con un macabro record da raggiungere; Nick è felicemente fidanzato, ma la sua ragazza lo convince a provare il test per curiosità; Jade, pur essendosi sottoposta all'esame, non è ancora riuscita a convincere la sua anima gemella a incontrarla; Ellie si dedica completamente alla carriera e non ha tempo per l'amore, eppure il risultato del suo test parla chiaro.
Ognuno di loro, dopo aver inviato il tampon…

Il teatro - Il Demiurgo

Immagine
Sapete tutti quanto siano importanti le storie, quanto possano insegnare le parole o della buona musica; se a tutto questo uniamo una cornice suggestiva allora tutto si tinge di magia e suggestione.
Il Demiurgo , ditta specializzata in realizzazione di eventi e spettacoli teatrali, per tutto il periodo estivo organizza in diverse location rappresentazioni di varie opere classiche e non e ci ha dato la possibilità di partecipare all'evento che si terrà sabato 21 Luglio (in replica il 22 Luglio) che vedrà protagonista la storia de "La Bella e la Bestia" nei Giardini Inglesi della Reggia di Caserta.

LA STORIA 
In un piccolo villaggio della Francia del 1.700 la vita scorre serena e monotona. Un Mondo rassicurante che sta stretto a Belle, giovane donna sognatrice e caparbia. Un giorno, il suo destino si intreccia con quello di un’orrida bestia che governa un castello nascosto nei boschi. Per amore di suo padre Belle si offre come prigioniera, ma, come in ogni fiaba che si rispe…

ARANCIA MECCANTICA – ANTHONY BURGESS

Immagine
TRAMA: Alex è un eroe dei nostri tempi: un teppista sempre pronto a tirar fuori il coltello, capo di una banda di duri che ogni sera, sui marciapiedi dei sobborghi, ripete il gioco della violenza: rapine, stupri, scassi, assalti ai negozi, scontri con altre bande. Finché Alex, che si interessa solo a Beethoven, viene tradito dai suoi amici durante una delle tante sue imprese. Le terapie di rieducazione, non meno violente, lo ridurranno a un'arancia meccanica, in balia delle sue antiche vittime, in una girandola di situazioni grottesche e paradossali.
LA MIA OPINIONE (contiene spoiler): Arancia meccanica, famoso soprattutto per la trasposizione cinematrografica di Kubrick, è uno dei libri più belli che abbia letto negli ultimi tempi. La forza di questo libro è molteplice e si riscontra su più livelli. Innanzitutto, la cosa che mi ha colpita già dalla prima pagina del libro è senz’altro la lingua. Burgess non si accontenta del linguaggio comune, ma ha bisogno di crearne un altro. Sperim…

Lo strangolatore di Moret e altri racconti - G. Simenon

Immagine
Lo strangolatore di Moret e altri racconti
TRAMA Continuano le avventure dei quattro membri dell'Agenzia O: il suo capo (almeno ufficialmente) è l'ex ispettore Torrence, il quale, nel primo di questi racconti, si troverà ad affrontare, con metodi assai discutibili, il direttore della Polizia giudiziaria e il suo ex collega Lucas, mentre nel secondo verrà trascinato dal suo finto fotografo e vero capo Émile (che, come Maigret, ha un debole per le locande dell'Île-de-France) sulle rive del Loing a indagare su due misteriosi omicidi; e sarà ancora Émile, nel terzo, a scoprire un cadavere nascosto nello sgabuzzino delle scope di un alberghetto grazie a un messaggio inviato da una giovane donna in alfabeto Morse... con i tacchi delle scarpe
LA MIA OPINIONE Dopo la serie di Maigret, Simenon scrive una serie di racconti in cui i protagonisti sono la coppia di investigatori Torrence e Emile alle prese con diverse vicende, operando per la famosa agenzia di investigazione privata, l’Age…

Recensione: The Evil Within 2

Immagine
"Fear... radiates from you. It's beautiful, but not yet finished. I am Stefano and now you are my art"                                -Sefano Valentini 
Trama: 

Tre anni dopo gli avvenimenti del Beacon Mental Hospital, Sebastian Castellanos non riesce ancora a riprendersi. Non capisce cos'è successo, si sente in colpa per la morte della figlia, non sa dove possa essere sua moglie. L'alcol sembra l'unica soluzione. Un giorno, nel bar che è solito a frequentare, rivede Kidman. Scopre che lei è sempre stata al corrente dello STEM, che in realtà è un'agente della Mobius e che questi ultimi, molti anni prima, hanno rapito sua figlia per trasformarla nel nucleo di un altro STEM. Perché farsi vivi ora? Perché Lily Castellanos è scomparsa e lui sembra essere l'unico in grado di ritrovarla. Sebastian accetterà di tornare all'inferno per salvare sua figlia?


Recensione:

The Evil Within 2 è un survival horror in terza persona sviluppato da Tango Gameworks e pub…

Recensione: L'albero dei desideri

Immagine
Trama
Avvicinati a un albero e mettiti in ascolto. Forse ciò che sentirai non sarà solo il mormorio delle foglie. Se sei fortunato, potresti incontrare un albero come Rubra, pronto a raccontarti una storia. Rubra è la grande quercia rossa che cresce nel mezzo di un prato, fra due case. Tra i suoi rami e nelle sue cavità vivono gli animali del quartiere. Tutti la chiamano "l'albero dei desideri" e ogni anno, a maggio, affidano ai suoi rami biglietti carichi di sogni e speranze. Nella sua lunga vita Rubra ha osservato ciò che si svolgeva attorno a lei silenziosamente, senza mai interferire. Ma l'arrivo di Samar, la giovane ospite della casa azzurra, costretta alla solitudine dai pregiudizi della gente, e un terribile episodio che minaccia la sua stessa vita, la convincono a rompere il silenzio. Il tempo a disposizione poco, ma forse basterà per compiere un'ultima significativa azione: esaudire il desiderio d'amore di una bambina.

Recensione
"Far sentire gli a…

Recensione "Ogni giorno come il primo giorno" by Giorgia Penzo

Immagine
Ho iniziato a camminare con lo sguardo dritto davanti a me, come se cedere e girarmi avesse significato morire. Ho camminato fino a quando i miei passi non sono diventati una corsa. Desideravo a tutti i costi conoscere la risposta a quella domanda. Adesso lo so, so cosa siamo. Non c'è più margine d'errore. Siamo l'impossibile.
Petra e Cloe erano diversissime. Una ribelle, insicura, chiusa in se stessa; l'altra solare e amata da tutti. Eppure il loro legame era profondo e sincero. E adesso che è rimasta sola, Petra fa una promessa alla sorella: vivrà anche per lei, si impegnerà a migliorare e a non buttare più la sua esistenza. Niente più rave, niente più alcol, niente più brutti voti a scuola. Ma è tutto così maledettamente difficile, con la famiglia che cade a pezzi e la certezza che è colpa sua se Cloe è morta. Eppure Petra non si arrende nonostante gli scivoloni e grazie anche a Lore, amica preziosissima quanto inaspettata, e poi a Dario, un ragazzo enigmatico e affa…

Recensione "Te la sei cercata" by Louise O'Neill

Immagine
Partecipa al Give Away!
In una cittadina irlandese dove tutti si conoscono, Emma O'Donovan è diversa. Lei è speciale: diciotto anni, bellissima, popolare, potente. È sempre perfetta e ama essere desiderata. Tutte le ragazze vorrebbero essere sue amiche, e tutti i ragazzi vorrebbero uscire con lei.
Fino a quella notte.
A quella festa d'estate, Emma era troppo ubriaca per rendersi conto di cosa stava accadendo, troppo ubriaca per dire basta, troppo fatta per ricordare. Ma quelle immagini, quelle fotografie che tutti hanno visto online, significano che non potrà mai dimenticare. E dopo lo stupro comincia un nuovo incubo: Emma era speciale, ma ora è solo fonte d'imbarazzo. È sulla bocca di tutti, tutti hanno un'opinione sulla sua storia. Ma davvero se l'è cercata? Davvero è sua la colpa?

La postfazione di Luise O'Neill è uno degli elementi che mi hanno fatto innamorare di questo libro e della sua autrice. Forse non sembra che la nostra società appoggi la violenza s…