Post

L'articolo della settimana

Float - Un corto Disney per la "Giornata mondiale per la consapevolezza sull'autismo"

Immagine
Ciao specchietti,  oggi sono qui per parlarvi di Float, un cortometraggio Pixar presente sulla piattaforma Disney Plus e indicato come assolutamente perfetto dalla Disney stessa per la giornata di oggi, ovvero la giornata mondiale per la consapevolezza sull'autismo.
La storia nasce da un'esperienza autobiografica del regista, Bobby Rubio, che si ritrova ad affrontare questa situazione con suo figlio Alex, al quale è dedicato il cortometraggio.

In Float, l'autismo è visto come un superpotere, la capacità del bambino di poter volare. Potere, però, che il padre ritiene di dover nascondere perché gli altri considererebbero suo figlio strano. D’altronde, anche lo stesso padre ha la medesima reazione all’inizio. Nel corto vediamo la sua metamorfosi da genitore solare e amorevole, felice dell’essere diventato padre, al fantasma di se stesso, con i suoi sentimenti che si riflettono nel suo aspetto trascurato. La vicenda ha il suo punto di culmine in quell'unica frase pronunciata …

Le 5 eroine Disney da cui trarre ispirazione!

Immagine
Salve, specchietti. Come state passando queste lunghe giornate chiusi a casa? Io sto lavorando più da casa che al lavoro vero e proprio, quindi posso dure che almeno per me il tempo vola. Ciononostante, sono riuscita a ritagliarmi un po’ di spazio per fare con voi una chiacchierata sulla Disney. Vi ricordo che in questo brutto periodo molti film sono già stati rimandati a data da definirsi (è il caso di Onward, Mulan e da poco è arrivata la notizia del posticipo di Black Widow) ma possiamo consolarci con la piattaforma Disney Plus che è arrivata in Italia il 24 marzo. Se avete seguito la diretta Instagram con Cuore d’Inchiostro – se non l’avete fatto, peggio per voi – sapete già che oggi parleremo di cinque eroine Disney da cui trarre ispirazione. Devo ammettere che non è stato semplice sceglierne solo cinque, ma alla fine ce l’abbiamo fatta.
ANNA Seguendo il rigoroso ordine alfabetico, la prima del nostro elenco è la principessa Anna di Arendelle. Perché Anna? Anna è praticamente una di n…

Stargirl ~Recensione Film

Immagine
STARGIRL, il film tratto dall'omonimo romanzo di Jerry Spinelli, racconta la storia di un ragazzino, Leo, e di ciò che accade alla sua vita, quando incontra la dolcissima e stravagante Susan Stargirl Caraway. Leo è un ragazzo "normale" in un mondo altrettanto "normale" in cui tutto avviene senza intoppi, ma anche senza alcuna novità. Ma non è sempre stato così...
 Leo aveva in sé una scintilla di eccezionalità, che però era stato costretto a spegnere per uniformarsi agli altri per non incappare di nuovo nei bulli della scuola.  Ed ecco che, nella sua vita perfetta e assolutamente regolare, appare Stargirl.  Lei è tutto quello che lui ha smesso di essere. È particolare sia nel modo di vestire (coloratissimo e retrò) sia nel modo di gestire le relazioni interpersonali. 
In teoria, ciò dovrebbe ghettizzarla, renderla una diversa da allontanare, ma davanti ai nostri occhi e soprattutto a quelli di Leo, ciò non avviene, anzi tutti sembrano amare questa ragazzina che usa…

Consigli non richiesti per scrittori e lettori un pò depressi ~ EPISODIO 5

Immagine
Gli hastag sono l'invenzione migliore dopo la pizza, sicuramente migliori della pizza all'anans però.  Quindi, dopo aver a lungo dibattuto con Mil sull'argomento da trattare qui sul blog, gli hastag hanno avuto la meglio.  #beccateviquestoaltriargomenti
Nonostante però il mio amore per gli hastag lunghi sia immenso, i social privilegiano prevalentemente l'immediatezza e la brevità, quindi solitamente dobbiamo dire "NO" ad hastag lunghi e contorti. 
Però ci sono delle eccezioni!A volte infatti si creano hastag specifici per eventi o, se un profilo ha un bacino d'utenza fidelizzato, per differenziarsi. Noi abbiamo trovato i nostri hastag preferiti che sono questi: 
Ma abbiamo anche chiesto a voi, utenti della nostra community, quali fossero i vostri preferiti e tra risate e momenti seri, abbiamo scelto i più divertenti: 

Alla fine di tutto, che voi ne usiate tanti o pochi, che siate creativi o professionali, ricordatevi di essere voi stessi anche sul mondo dei soc…

Segnalazione "I figli di Danu - Anime incatenate" by Melissa Pratelli

Immagine
Finalmente disponibile anche in versione digitale!





Da quando i MacIntyre, bloccati in forma di lupo, hanno lasciato Killin per ricongiungersi al resto della famiglia a Edimburgo, Lee non ha più avuto loro notizie.

Mentre il Clan lotta contro la propria maledizione in una spietata ricerca del nuovo Alfa, Lee si rende conto che non è facile rompere il legame tra due anime incatenate, specie quando le memorie del passato si fanno così forti da rischiare di sopraffarla.

Nuovi attacchi da parte di pericolose creature mettono a dura prova la Confraternita e Lee e i suoi compagni cercano di scoprire la vera identità del loro nemico, svolgendo pian piano la matassa di un intricato piano malvagio.

Che cosa accade, però, quando il filo che unisce passato e presente viene reciso?

I ragazzi saranno in grado di affrontarne le conseguenze?

Tra colpi di scena e nuovi misteri, arriva il terzo, imperdibile volume della saga I Figli di Danu.

Titolo: I figli di Danu - Anime incatenate
Prezzo: GRATIS per g…

Intervista al personaggio di... Martina Pirone

Immagine
Intervista al figo – Ancora un po’ di libri. Le storie di Melissa e Blog Libri Riflessi




Nome e cognome: Salvatore Marino

Libro di appartenenza: Un’estate al mare

Età: 27

Soprannome: Ture

Segni particolari: Ho cinque tatuaggi_ uno dedicato a mio padre, sul petto, uno per il calcio, il mio sport, due rondini old school e l’ultimo lo vede solo chi ha la fortuna di conoscermi “meglio” molto “meglio”.

Una frase che ti rappresenta: Nascere non basta.
È per rinascere che siamo nati.
Ogni giorno.
(Pablo Neruda)

Dove vivi? Il mio lavoro mi ha portato in giro per l’Europa per molto tempo, ma appena posso torno a Giardini in Sicilia, dalla mia famiglia.

Descriviti fisicamente: Sono alto un metro e ottanta, castano chiaro occhi nocciola che tendono al verde, soprattutto quando sono, al mare. Ho un fisico allenato e asciutto e dicono che il mio punto forte sia il sorriso.

Dicci qualcosa di te: che fai nella vita? Raccontaci una tua giornata tipo.

Da quando sono qui in Sicilia, per recuperare dal brutto info…

Recensione "Voci nel vento" by Elle Eloise (How to disappear completely #3)

Immagine
Dentro la macchina, solo l'eco dei nostri respiri, i rantoli di una passione che sta facendo molta fatica a sopravvivere al proprio destino. Ho paura che stiamo fallendo, ho paura che per noi non ci sia speranza, che si stia solo rimandando l'inevitabile. Sembra che Francesco voglia scavarsi la fossa con le proprie mani: devo capire se la sua intenzione sia quella di trascinarmi sottoterra con sé oppure di abbandonarmi in superficie. Ed è qui che mi rendo conto di una cosa: preferirei morire con lui, che sopravvivere senza. Si schiarisce la gola guardando di nuovo la strada, come se questo bastasse per cancellare questi ultimi minuti in cui sembrava volesse gettarsi tutto alle spalle per provare a ricominciare. Ci siamo illusi per un istante, un bellissimo istante in cui siamo tornati nel nostro sogno perfetto: Olivia e Francesco, chiusi dentro a una macchina, a zonzo per gli Stati Uniti. Ma questi non sono gli Stati Uniti e questo non è un sogno. La vita di Francesco Marras è…