Recensione: IL RESPIRO DEL DIAVOLO. Legacy of Darkness

Trama
Legacy of Darkness saga. Vol. II
Il pentacolo è stato riaperto. L'antico ordine segreto è stato ricostituito. Liza, Edward, Cheveyo, Dimitri e Tyron hanno scoperto tra le mura di Stone Temple House una realtà inattesa. Saranno costretti ad accettare la loro natura, a scendere a patti con i propri demoni e fronteggiare la prima vera battaglia sotto la guida di Galahad. Ma chi è veramente quell'uomo dal volto segnato da cicatrici di un lontano passato? Riuscirà a condurre tutti loro alla salvezza? In gioco non c'è solo la vita o la morte ma la possibilità di dannare per sempre la propria anima.

Recensione

"Il respiro del diavolo" è un romanzo dalle tinte dark della regina italiana dell'horror e del thriller, Miriam Palombi. 

Dopo aver letto il primo volume, Il pentacolo e anche gli altri suoi romanzi, quasi dagli esordi, mi sono tuffata tranquillamente in questa lettura che mi ha dato così tanto da riflettere da ritardare l'arrivo della recensione. 

Anche in questo volume, come nel primo, l'atmosfera è molto  misteriosa e interessante; anche se l'autrice ha dissipato qualche dubbio e ne ha fatti  sorgere altri che ci porteranno a leggere, e spero che non tardi ad arrivare, il terzo capitolo.
Se c' una cosa che possiamo rimproverare all'autrice, è il suo essere davvero realistica. Ogni sua frase tende a formare nella nostra mente immagini estremamente chiare, così tanto che sembra di guardare un film. No, scherzo, non è una cosa da rimproverare 
Gli autori di oggi sono tutti un po' fatti con lo stampino ed è un bene che Miriam Palombi riesca, con la sua penna, ad essere diversa nonostante i molteplici lavori che ha alle spalle.
Tra luoghi oscuri e posti conosciuti, tra realtà e finzione, l'autrice lascia muovere i personaggi sulla carta liberamente, quasi fossero loro ad avere il controllo sulla trama. 
Un antico Ordine che risorge , un uomo distrutto, azione e avventura, troverete questo e altro... 
Questa estate, non lasciatevelo scappare. 
-CuorediInchiostro

  • -Per gli amanti di "La leggenda degli uomini straordinari". 
  • Tasso di lacrime: 3%
  • Tasso di azione: 97%


Commenti

Letture del mese

Tienimi per mano al tramonto- Herman Hesse

Recensione "19 Days" by Old Xian

In piedi, Signori, davanti ad una Donna (William Shakespeare)

Recensione: Il club dei perdenti

Recensione: Tales of Demons and Gods di Mad Snail

Segnalazione: IL NUOVO LIBRO DI JOHN BOYNE - MIO FRATELLO SI CHIAMA JESSICA