Dark Zone: Giornata Autore - Intervista Doppia: GIORGIA STAIANO


NOME.
M. Mizar
K Kaila.

SOPRANNOME.
M. Fatti i fatti tuoi, perché me lo chiedi?
K. Io? VediamoSorellona! Come mi chiama sempre Kinda.

ETÀ.
M. Sono 21 in autunno
K. E che importa, tanto non li dimostro!

RAPPORTO CON L'ALTRO SESSO.
M. Non credo di essere degno di nota, e poi ho altre cose a cui pensare, e non so mai che dire...e poi perché mi fate queste domande?
(N.d.R) si irrigidisce e diventa scuro in volto.
K. Bhe, si c’è qualcuno che mi interessa, ma non credo che se ne accorgerà mai.
(N.d.R. Arrossendo lancia unocchiata furtiva a Mizar)

IL TUO UOMO IDEALE.
M. Donna vorrai dire. Comunque non ho mai avuto il tempo di pensarci
(N.d.R. abbassando lo sguardo lancia unocchiata veloce alla sua compagna di intervista)
K. Deve essere Uomo. Qualcuno in grado di capire quando hai bisogno daiuto e intervenire al momento giusto. Ma in realtà questo è più simile a una donna che ad un uomoo no?

COLORE PREFERITO.
M. Nero, così non mi si nota.
K. Adoro labbinamento tra il blu e il lilla!

CIBO PREFERITO.
M. Carne, al sangue.
K. Adoro i dolci. Se c’è qualcosa di zuccherato in giro la trovo e la mangio. Non posso resistere! Solo che mi devo sbrigare se non mia sorella li finisce prima di me.

DI QUALCOSA ALL'ALTRA.
M. MmmmmCiao
K. E ridi ogni tanto pure te, mamma mia!
(N.d.R. gli dà una gomitata e lo guarda divertita)


TRE AGGETTIVI PER DEFINIRE L'ALTRA.
M. Irruenta, chiassosa e testarda.
K. Io? Ma ti sei sentito? Presuntuoso, ostinato, ingenuo.

UN LUOGO A CUI SEI MOLTO LEGATA.
M. Un albero lungo la strada per Amirit, li posso stare in santa pace senza che nessuno mi disturbi.
K. La camera dei giochi con mia sorella, o un bel prato aperto dove combattere senza freni fino a che non mi stendo per la stanchezza, sentendo tutto il profumo dellerba alta.

BEVANDA PREFERITA.
M. Acqua, quella di lago.
K. Sidro tutta la vita.

BEVANDA ALCOLICA PREFERITA.
M. Credo la birra scura.
K. Perché il sidro è alcolico?
(N.d.R. Kaila ride di cuore)

GIORNO O NOTTE.
M. Notte senza dubbio.
K. Una di quelle belle giornate fresche di primavera, il sole alto e il vento sulla pelle! Giorno tutta la vita.


FAI UN SORRISO.
(N.d.R Mizar storce leggermente la bocca rivolgendo unocchiata scontrosa davanti a sè.
Kaila ride guardandolo.)
K. va bene così? ahahahahhahahahahah


SALUTA L 'ALTRA.
M. Ci vediamo
K. E dai!
(N.d.R. Kaila dà un calcio alla sedia di Mizar, lui si gira e lei fa spallucce).

-CuorediInchiostro

Commenti

Letture del mese

Recensione "Ogni cosa a cui teniamo" by Kerry Londsale

Recensione "SteamBros Investigations - L'armonia dell'Imperfetto" by Alastor Maverick e L.A. Mely

Recensione "Legacy of Darkness - Il pentacolo" by Miriam Palombi

Recensione in Anteprima: Time Deal di Leonardo Patrignani

Recensione "Orphan Black"

Segnalazione: Le uscite di giugno de ilCiliegio Edizioni