BlogTour - I Figli di Danu di Melissa Pratelli

NOME.
N: Nathaniel MacIntyre
A: Andrew MacIntyre

SOPRANNOME.
N: Nate, Nathan, di solito mi chiamano così.
A: Hai dimenticato Principe, Principe. (Andrew sorride beffardo)
Io non ho soprannomi.
N: Hai dimenticato testa di rapa. Secondo me ti sia addice come soprannome.
A: Gnegnegne

ETÀ.
N: 18 anni
A: 21 anni


RAPPORTO CON L'ALTRO SESSO.
N: Diciamo che alle ragazze piaccio, ma non sono mai stato troppo interessato a nessuna. Ho sempre cercato di evitare rapporti stretti con l’altro sesso, almeno finché non è arrivata Lee.
A: Non ho problemi con le donne, al momento però me ne interessa una sola.

LA TUA DONNA IDEALE.
N: Forse posso sembrare ripetitivo e sdolcinato, ma Lee è l’unica ragazza che voglio e che vorrò sempre. Lei mi sprona, mi incoraggia, mi fa sentire giusto. È una persona speciale.
A: È vero, sei uno sdolcinato. Lee è una frignona impulsiva che non fa altro che blaterare, però è la ragazza che voglio.
N: Ed è la ragazza che NON avrai.
A: Questo è tutto da vedere.

COLORE PREFERITO.
N: Blu
A: Non ho un solo colore preferito, vado a umore. Oggi direi rosso.
N: Davvero? Avrei scommesso che fosse nero, come la tua anima.

CIBO PREFERITO.
N: Bistecca.
A: Non ho un cibo preferito, ma mangio volentieri sandwich con tacchino e insalata.

DI QUALCOSA ALL'ALTRO.
N: Mi vengono in mente solo parole che sarebbe meglio non esprimere a voce alta.
A: Ah ah ah, io ti dico “goditela finché dura”.

TRE AGGETTIVI PER DEFINIRE L'ALTRO.
N: Saccente, insopportabile, privo di emozioni umane.
A: Accidenti, il Principe ha gli artigli! Però ti devo correggere, io provo emozioni umane e tu sai bene verso chi…
Definirei lui noioso, petulante e irritante.

UN LUOGO A CUI SEI MOLTO LEGATO.
N: La St. George a Killin, è il luogo in cui ho conosciuto Lee, la mia ragazza.
A: Edimburgo, è il luogo in cui ho conosciuto la SUA ragazza… prima di portarmela a casa!
N: Adesso ti ammazzo!


BEVANDA PREFERITA.
N: Acqua liscia
A:Tè

BEVANDA ALCOLICA PREFERITA.
N: Bevo raramente alcolici, se dovessi scegliere, direi birra.
A: Non ho gusti particolari, va bene quel che c’è.

GIORNO O NOTTE.
N: Notte
A: Notte, no, aspetta, il Principe ha detto notte? Allora giorno.
N: Ma che simpaticone!

FAI UN SORRISO.
Nathaniel si apre in un sorriso dolce e gentile che illumina tutto il suo viso, fino agli occhi azzurro mare.
Andrew solleva prima un lato della bocca e poi l’altro e sorride provocante, in modo più misurato ma non per questo meno affascinante.


SALUTA L 'ALTRO.
N: Addio, spero di non doverti vedere mai più. (Sorride gelido)
A: Ti piacerebbe sbarazzarti di me così facilmente, eh? Bye bye!
-CuorediInchiostro

Commenti

Letture del mese

Tienimi per mano al tramonto- Herman Hesse

Recensione "19 Days" by Old Xian

In piedi, Signori, davanti ad una Donna (William Shakespeare)

Recensione: Tales of Demons and Gods di Mad Snail

Recensione: Il club dei perdenti

Recensione "King's Maker" by Haga & Kang Jiyoung