Intervista Doppia - Jordan River (DarkZone)

NOME.
Lilith: Fatti i fatti tuoi.
Ryan: Aehm… Ryan Rhadamantys

SOPRANNOME.
Lilith: Come sopra.
Ryan: Ryan.

ETÀ.
Lilith: (sguardo truce)
Ryan: Diciamo che sto sui trenta? (occhiolino)


RAPPORTO CON L'ALTRO SESSO.
Lilith: Lo stretto necessario.
Ryan: Che dire? Non possiamo farne senza ma a volte… (occhi al cielo)

LA TUA DONNA IDEALE.
Lilith: Me.
Ryan: Una che riesca a tenermi dietro, così sui due piedi. Ho una vita piuttosto avventurosa. Salda, forte e che si fidi di me.

COLORE PREFERITO.
Lilith: Nero.
Ryan: Verde smeraldo.

CIBO PREFERITO.
Lilith: Tutto tranne il pesce.
Ryan: Direi tutto. Vivendo per strada si impara ad apprezzare molti cibi.

DI QUALCOSA ALL'ALTRO.
Lilith: Ryan, sei una sagoma.
Ryan: Principessa, sei insopportabile, a volte. Altre, invece… anche.

TRE AGGETTIVI PER DEFINIRE L'ALTRO.
Lilith: Sciocco, temerario, abile.
Ryan: Terrificante, smaliziata, astuta.

UN LUOGO A CUI SEI MOLTO LEGATO.
Lilith: Twr Du.
Ryan: Baia degli Squali.



BEVANDA PREFERITA.
Lilith: Assenzio.
Ryan: Triplo malto Duergar

BEVANDA ALCOLICA PREFERITA.
Lilith: Assenzio.
Ryan: Triplo malto Duergar

GIORNO O NOTTE.
Lilith: Notte, sempre.
Ryan: Mhmm, istintivamente direi notte, ma diciamo giorno… (occhiolino)

FAI UN SORRISO.
Lilith: (espressione truce)
Ryan: (sorriso sornione)

SALUTA L 'ALTRO.
Lilith: Ryan, ti aspetto alla Cattedrale.
Ryan: Ti piacerebbe. Io me ne sto alla Locanda del Guado!


-CuorediInchiostro

Commenti

Letture del mese

Tienimi per mano al tramonto- Herman Hesse

Recensione "Two Roads From Here" by Teddy Steinkellner

Recensione "Remember Me" by Christopher Pike

Halloween Review Party: Recensione "Per mia figlia" by Luca Bortone

Recensione “La melodia delle piccole cose” by Carlotta Pugi

Recensione: Tales of Demons and Gods di Mad Snail