Recensione - Harry Potter and The Cursed Child

SCORPIUS
       Thank you for being my light in the darkness.

Trama (contiene SPOILER):
I protagonisti della storia sono i nostri eroi Harry Potter, Ginny Wesley, il loro figlio Albus Severus, Ron Weasley, Hermione Granger, loro figlia Rose Granger-Weasley, Draco Malfoy e suo figlio Scorpius.
Il copione ha inizio dall'ultima scena de Harry Potter e i Doni della Morte, alla stazione di King's Cross dove Harry Potter, ormai adulto, rassicura il figlio minore Albus Severus che entrare a far parte dei Serpeverde potrebbe non essere così male come crede.
Dopo essere stato smistato in Serpeverde\, Albus diventa migliore amico di Scorpius Malfoy, figlio di Draco e Astoria Malfoy. Per i due maghetti l'esperienza Hogwarts non inizia bene, il primo deve essere all'altezza del famoso padre e il secondo è creduto figlio di Lord Voldemort.

Tentano così un'impresa eroica. Vogliono tornare indietro nel tempo per salvare Cedric Diggory dopo aver saputo della sua ingiusta morte dal padre Amos. Decidono così di rubare un giratempo dal Ministero della Magia, l'unico (o così sembra) che non è stato ancora distrutto, per tornare indietro nel tempo durante il Torneo Tre Maghi e impedire la morte di Cedric. Come ogni storia sui viaggi nel tempo ci insegna, però, cambiare il passato creerà enormi cambiamenti nel futuro. Scorpius così si ritrova nel futuro da solo con un mondo completamente cambiato: Ron e Hermione non si sono mai innamorati, Harry è morto 20 anni prima e il suo migliore amico Albus Severus non è mai esistito! Come andrà a finire? Leggete il secondo atto per scoprirlo, io vi ho già detto troppo!!!


Ebbene eccoci qui cari lettori! 
Ho letto il libro in meno di 24 ore, considerando il lavoro e altri impegni direi che non c'è male eh!? Non mi è piaciuto, di più! Solo rileggendo la prima scena alla stazione di King's Cross mi è venuto un nodo allo stomaco. 
The Palace Theatre, London
Forse la storia di base può piacere o non piacere, l'idea del "copione delle prove" fa desistere molti fan, credendolo un semplice "contentino". E forse io sono un po' troppo di parte, ma vi assicuro che non lo è. Ho amato ogni singola parola e l'ho divorato, pagina dopo pagina. 
La storia di Albus era quasi prevedibile, tentare una missione pericolosa per stare al passo del padre?! In molti direte...scontato! Sono d'accordo, ma perché screditare il libro sin da subito? Sui social ho riscontrato questo eccessivo accanimento verso il libro a mio parere infondato. Ma se non conoscete le cose, perché le giudicate? Vabbè, sto divagando...
Tornando a The Curded Child, sono stata contenta di aver ritrovato Harry e il magico trio, le emozioni che sono riusciti a darmi non sono esprimibili. Essendo un copione, è difficile giudicare la scrittura. E' tutto uno scambio di battute, grazie alle quali gli autori (Rowling, Tiffany & Thorne) sono stati capaci di farti entrare nella storia, di farti combattere il male che vuole tornare a tutti i costi!
Non voglio dilungarmi troppo o rischio di spoilerare ancora di più. E non so quanto questa "recensione" sia effettivamente utile, ma quando mi si mette davanti a qualsiasi cosa che riguarda il mondo magico di Harry Potter non riesco ad essere oggettiva. Aggiudico a Harry Potter and The Cursed Child cinque specchi!
Mi scuso in anticipo, vi consiglio di correre a leggerlo subito se ve la cavate con l'inglese! In italiano Harry Potter e la Maledizione dell'Erede uscirà il 24 settembre 2016, mentre nel 2017 verrà pubblicata in inglese un'edizione che contiene tutte le correzioni e modifiche che sono state apportate!

Buona lettura!

-wonderful fragment°


Commenti

Posta un commento

Letture del mese

Recensione "La canzone di Achille" by Madeline Miller

Intervista al figo #8 - Mark Carter

Recensione "Avialae" by Lucid

Recensione "Nothing Tastes as Good" by Claire Hennessy

Novità in libreria - Les Flaneurs Edizioni

Recensione doppia "Recessive" by Irene Grazzini