Recensione "Ogni cosa a cui teniamo" by Kerry Londsale


Ogni cosa a cui teniamo, nuova uscita di maggio della Leggereditore, è la storia mozzafiato e più che commovente della fine di un amore.

Il giorno del suo matrimonio, Aimee Tierney non indossa un abito da sposa, ma un vestito da lutto. Nel momento e nel luogo in cui avrebbe dovuto celebrare le sue nozze, la giovane donna si trova ad assistere al funerale dell'amatissimo fidanzato James, morto in un incidente in barca.
Da quel giorno Aimee, che ha vissuto gran parte della sua vita al fianco di James, non ha pace. Sa che dovrebbe andare avanti con la sua vita, ricominciare; ma anche se muoverà alcuni passi lungo la sua strada, dentro il dramma continuerà a tormentarla. Cos'è realmente successo su quella barca?
Nel tentativo di far luce, Aimee scoprirà un abisso di segreti che metteranno in disordine quanto credeva di aver costruito nella sua vita. Sotto la superficie della sua vita all'apparenza perfetta si nasconde una verità inattesa che potrebbe liberarla dalle catene del passato... o imprigionarla per sempre.

Ogni cosa a cui teniamo è un libro di cui, sebbene uscito da poco, si è parlato tantissimo e che è stato amato da lettori di diversi Paesi. Potete ben comprendere, perciò, il senso di riverenza nell'iniziare a leggerlo prima e a recensirlo poi.
Come scritto in precedenza, Ogni cosa a cui teniamo non è solo un esordio diventato già bestseller, ma anche e soprattutto la storia della fine di un amore. Solo che è tutto così ben nascosto che solo nelle ultime pagine (poco prima del finale che lascia letteralmente a bocca aperta) capiamo cosa stiamo realmente stringendo tra le mani. Perché il romanzo sembra prendersela comoda, prendersi tutto il tempo e lo spazio di cui ha bisogno, senza mai correre o adagiarsi troppo. Così nell'arco narrativo che dura ben due anni (ma che non risulta mai troppo lungo o lento, né fa salti troppo affrettati), seguiamo con passione, attenzione, coinvolgimento e anche affetto le vicende di Aimee, e ci chiediamo, ignorandolo, dove possano andare a finire.

E così ci illudiamo che Ogni cosa a cui teniamo sia "solo" una storia di crescita, del diventare forti, del ricominciare, di dolore, certo, ma anche del realizzare i propri sogni, pur con qualche sacrificio. Una storia d'affetto, amicizia, amore, confronto e scontro con diversi personaggi a cui l'autrice non dimentica di dare la giusta attenzione e una propria caratterizzazione.

E ignoriamo, come Aimee, che ogni cosa sia in realtà parte di un tutto che si intreccia e si dispiega, nascondendosi al nostro sguardo. Un tutto che si cela sotto le tante risate, lacrime e le infinite emozioni che questo libro ci regala. Un segreto che sveliamo a poco a poco.

Ogni cosa a cui teniamo è un romanzo profondo che con un tocco delicato esplora le pieghe dell'animo umano. Un'avventura da vivere con il cuore. E poi niente sarà più come prima.
Buona lettura!





Commenti

Letture del mese

Recensione "Once Upon A Zombie - Il colore della paura" by Billy Phillips e Jenny Nissenson

Recensione "The Dark Hunt - Il Tempio degli Abissi" by Julia Sienna

Recensione "I figli della tempesta" by Francesca Noto

Recensione "Piccante e delizioso" by Anna Grieco e Alexia Bianchini

Review Party: "Dream hunters - Il ponte illusorio" by Myriam Benothman

Blog Tour - Ad ogni costo