Libri Sotto L'Albero: I nostri consigli della settimana


Salve Specchietti!
Anche questo giovedì, siamo tornate con la rubrica Libri Sotto L'Albero.
Pronti per i nostri consigli della settimana?


Se una notte d'inverno un viaggiatore - Italo Calvino

Trama: Un viaggiatore, una piccola stazione, una valigia da consegnare a una misteriosa persona... Da questo inizio possono svilupparsi le più pensate e innumerevoli vicende. Solo una cosa non ci si aspetta: che non ci sia nessun seguito. E così il Lettore si trova avanti dieci inizi, dieci note iniziali che non sono seguite da nessun brano; e l'unica vicenda che si svilupperà sarà solo questa: la ricerca del continuo, un viaggio nella lettura che porterà in posti impensati, o da nessuna parte. Perché in fondo, Se una notte d'inverno un viaggiatore, è un romanzo sul piacere di leggere romanzi.

Tre motivi per regalarlo:
1) Perché è un libro sul lettore, sulla magia della lettura e l'amore per i libri. Irresistibile per gli amanti delle pagine sfogliate.
2) Perché un libro di Calvino è il regalo migliore che si possa fare a chi si ama, o anche a se stessi; un vero e proprio tesoro da custodire nel proprio cuore.
3) Perché è uno dei libri più meravigliosi che abbia mai letto, e sarebbe un crimine lasciarselo scappare.


Iris

Poesie d'amore-Nazim Hikmet

Trama:
Per Nazim Hikmet una poesia d'amore non è mai soltanto d'amore. Egli riassume in "amore" i diversi aspetti della propria attività e della propria esistenza. Non sarebbe poeta d'amore se non fosse anche poeta di battaglie e di idee. Lontanissimo da certo lirismo erotico che ha ormai fatto il suo tempo, Hikmet definisce il proprio lavoro come "colloquio con l'uomo", "servizio": partecipazione a tutto ciò che succede nel mondo. La sua forza nasce da un incontro - e da uno scontro - tra culture e modi di esistenza opposti: quello di "suo nonno pascià" e quello europeo, specie nella punta politicamente più avanzata. Partecipe in uguale misura dell'estrema dolcezza orientale e di una certa crudezza di ritmi di tipo occidentale, Hikmet ci mostra due facce della sua natura - lirica ed epica - saldate in un risultato unico: tanto più che la presente scelta di liriche d'amore (ma nel senso assai aperto cui si è accennato) va da un 'rubai' di tradizione arabo-persiana al poemetto scritto per Cuba: "Uno strano viaggio", dall'"Autobiografia

Tre motivi per regalarlo:
1) la bellezza delle poesie per quanto riguarda il messaggio e il suono spezzato
2) I valori contenuti in ogni poesia.
3) Perché è un libro di poesie d'amore, e i libri di poesie d'amore sono sempre piacevoli da sfogliare, quando ci si vuole rilassare e addolcirsi un po'.



Lost Inside My Universe
Una scia di morti che si ripete da secoli, un amore pronto a sfidare il tempo e una suggestiva ambientazione nell'antica città di Salem per l'avvincente romanzo d'esordio di Adriana Mather.

Salem, ai giorni nostri: quando Samantha Mather si trasferisce nell’antica casa avita per stare vicina al padre, ricoverato perché misteriosamente in coma, trova in città un’accoglienza piuttosto fredda.

Sono passati ormai tre secoli da quando il suo antenato Cotton Mather è stato protagonista del processo alle streghe, firmando il trattato usato a fondamento delle condanne, ma i rancori che allora avevano spaccato la comunità sono ancora terribilmente vivi. Isolata e avvolta dall’ostilità gelida degli Eredi delle presunte streghe, Samantha si trova intrappolata in un complicato groviglio in cui passato e presente si intrecciano pericolosamente. Soltanto Jaxon, figlio della migliore amica del padre e segretamente attratto dalla ragazza, sembra immune a quell’odio, almeno finché Samantha non entra in contatto con l’affascinante Elijah, uno spirito tragicamente coinvolto nelle antiche vicende storiche, e le cose si complicano. Samantha scopre un modello ricorrente nei secoli, in base al quale le famiglie dei perseguitati e dei persecutori pagano un terribile tributo di morti.

C’è solo una speranza per evitare che la storia si ripeta: svelare i segreti del passato fra odi antichi e passioni, e rinunciare a qualcosa di sé per aprirsi a un sentimento nuovo.

Tre motivi per regalarlo; 
 1) Non è il solito libro di streghe. L'autrice ha condotto ricerche sul campo ed è in realtà lei che discende da uno dei personaggi chiave dei processi del 1692.
2) Lo stile della scrittrice è fantastico. Non sono mai stata a Salem eppure mi sembra di averci camminato assieme a Samantha, di aver visitato il cimitero, la collina dove avvenivano le impiccagioni e aver ammirato le antiche case, con i loro passaggi segreti.
3) La storia presenta più di un colpo di scena. Si sospetta di chiunque, meno che del vero colpevole, mentre le vicende si susseguono concitanti e traboccanti di dubbi, portandoci così ancora più fuori strada e verso amori impossibili, quanto dolci.

-CuorediInchiostro


Casta Nera
Una serie di omicidi sconvolge una delle più belle e colorate città della Louisiana, New Orleans, o semplicemente Nola, come la chiamano i suoi abitanti, sulle rive del Mississippi, dove colore musica e voodoo si mescolano. Adelaide Dobovoir consulente medico legale dell’FBI e, Luca DeAngelis, capo del distaccamento, crimini violenti, sono alla ricerca di un Killer. 
Qualcosa però, sconvolge il paradiso che la bella e sexy Dottoressa, ha creato intorno a sé. Dietro questi omicidi, si nasconde qualcosa che va al dì sopra della natura umana. Il killer è un suo simile, un vampiro. Un vampiro che purtroppo, Adelaide ha già incontrato sul suo cammino. Con l’aiuto dell’affascinante amica Abigail Parson, una strega dalle straordinarie doti e, due minacciosi fratelli dagli occhi di ghiaccio, Juan e Damian, suoi simili, nonché suoi guerrieri, cercheranno di tenere la razza umana all’oscuro di tutto. Proteggendo allo stesso tempo, anche la loro vera natura. Nessun umano deve scoprire la loro esistenza. 
Incubi terribili si rifanno vivi nella mente di Adelaide, ricordi di dolore e morte, si avvicendano nella sua mente. La Padrona, è ancora viva nella sua mente. Riuscirà Adelaide, con l’aiuto della sua gente a sconfiggere il killer che sta mettendo a soqquadro l’allegra città di Nola? Ma cosa più importante, Adelaide riuscirà a far soccombere la sua vera natura di sanguinaria vampira, facendo prevalere la poca umanità che Abigail le ha insegnato? 
Qualcosa di più malvagio però, si nasconde dietro l’angolo, pronto a colpire. Adelaide verrà messa a dura prova. Gli incubi per la bella e sexy Adelaide Dobovoir, non finiscono mai.

Tre motivi per regalarlo:
1) Coinvolgente.
2) Intrigante. 
3) Avventuroso






Questi erano i nostri consigli di oggi. Quali libri metterete sotto l'albero? Scrivetecelo in un commento! (;
Qui trovate i nostri consigli delle settimane scorse.
Buone Feste!
Libri Riflessi In Uno Specchio

Commenti

Letture del mese

Recensione "Once Upon A Zombie - Il colore della paura" by Billy Phillips e Jenny Nissenson

Recensione "The Dark Hunt - Il Tempio degli Abissi" by Julia Sienna

Recensione "I figli della tempesta" by Francesca Noto

Recensione "Piccante e delizioso" by Anna Grieco e Alexia Bianchini

Review Party: "Dream hunters - Il ponte illusorio" by Myriam Benothman

Blog Tour - Ad ogni costo