La narrativa DeA per ragazzi e young adult finalista ai più importanti premi letterari per ragazzi

Novara, 18 maggio 2016. La narrativa DeA, progetto editoriale di De Agostini Libri, orientato al target ragazzi e young adult, è finalista ai maggiori premi letterari italiani dedicati ai ragazzi con tre dei suoi titoli in catalogo: Raccontami di un giorno perfetto di Jennifer NivenA piedi nudi, a cuore aperto di Paola Zannoner eLe avventure di Jacques Papier di Michelle Cuevas

  



«DeA è un progetto editoriale che nasce all'inizio del 2014 per rilanciare e dare continuità alla lunga storia di successi di De Agostini Libri nel campo della narrativa per ragazzi» ricorda Annachiara Tassan, direttore editoriale De Agostini Libri. «DeA viene concepito, e la presenza ai premi letterari più prestigiosi lo dimostra, come una collana di narrativa di qualità che si rivolge a un pubblico di giovani lettori dai 10 anni in su, in cui si distinguono una rosa selezionatissima di romanzi middle-grade per lettori delle scuole medie e una nutrita produzione di letteratura young adult e per un target crossover».
Raccontami di un giorno perfetto di Jennifer Niven è un romanzo commovente e coraggioso per un target young adult. È una storia che spezza il cuore in tutti i modi possibili e ricorda ai lettori il vero valore della vita. Il libro è nella terzina finalista del Premio Andersen(categoria ‘Miglior romanzo oltre i 15 anni’), che sarà assegnato a Genova il prossimo 28 maggio, e contemporaneamente è nella cinquina finalista del Premio Mare di Libri, che verrà assegnato a Rimini il prossimo 19 giugno.
L’autrice sarà in Italia dal 17 al 19 giugno.
A piedi nudi, a cuore aperto di Paola Zannoner è una storia d’amore in target young adult che dimostra che le differenze sociali e culturali non hanno importanza. Il romanzo è finalista al Premio Bancarellino, che verrà assegnato a Pontremoli il prossimo 21 maggio.
Le avventure di Jacques Papier di Michelle Cuevasè dedicato ai più piccoli, fascia d’età middle grade. È una storia delicata, con un protagonista che entra fin da subito nel cuore dei lettori e fa riscoprire quello che spesso è invisibile agli occhi regalando una nuova prospettiva sui sorprendenti risvolti della quotidianità. Il romanzo è nella terzina finalista del Premio Andersen (categoria ‘Miglior libro 9/12 anni’), che sarà assegnato a Genova il prossimo 28 maggio.






Non possiamo che essere felici di questi risultati <3
 -CuorediInchiostro

Commenti

Letture del mese

Recensione "La canzone di Achille" by Madeline Miller

Recensione "Blood Bank" by Silb

Recensione "Avialae" by Lucid

Recensione "Nothing Tastes as Good" by Claire Hennessy

Novità in libreria - Les Flaneurs Edizioni

Recensione doppia "Recessive" by Irene Grazzini