Animali Fantastici: Dove Trovarli.

Non credo sia un sogno. [...] Non ho la capacità di immaginarmelo. 


New York, 1926: pericoli incombenti minacciano di rivelare il mondo magico ai No-Mag, seminando distruzione per le strade. Le streghe e i maghi rischiano di essere rivelati, a causa anche dei Secondi Salemiani, una fazione di fondamentalisti intenti al loro sradicamento. E il potente ed oscuro mago Gellert Grindelwald, dopo aver scatenato il caos in Europa, è sparito e ora introvabile.
Nel frattempo, il Magizoologo Newt Scamander, dopo essere stato espulso dalla scuola di magia e stregoneria di Hogwarts sbarca in America alla ricerca e al salvataggio di creature magiche, alcune delle quali già nascoste nella sua valigia magica. Il disastro diventa reale quanto l'ignaro No-Mah Jacob Kowalski scambia la sua valigia anonima con quella del Signor Scamander e lascia inavvertitamente uscire alcune di queste creature libere per le strade di una città ormai in subbuglio.

Animali Fantastici: Dove Trovarli è la nuova pellicola di David Yates, che proprio in questi giorni circola nei nostri cinema. Il film è supremo, sono rimasta davvero sbalordita, tanto da andare al cinema due volte. La colonna sonora, il cast, gli effetti speciali. Tutto è perfetto. Ci porta alla scoperta di una nuova era del magico mondo di J.K. Rowling, ambientata decenni prima di Harry Potter, e dall'altra metà del globo.

Parlando del cast, lo considero, a mio modesto parere, una scelta ottima. Eddie Redmayne è riuscito, come sempre, ad interpretare alla perfezione lo strambo personaggio di Newt. Scamander è un magizoologo che non si sente a suo agio con le persone, abbassa sempre la testa quando deve colloquiare con esse, mentre si trova in completa armonia nel dialogo con le sue creature magiche, e trasmette a tutti noi l'empatia e la sicurezza che ha. Ogni attore mostra aspetti umani a volte un po' imperfetti della quotidianità dei No-Mag: Jacob Kowalski è un po' imbranato e goffo. Vuole aprire una pasticceria per smettere di lavorare in fabbrica ma non ha niente da dare in garanzia e la banca è impedita a fargli il prestito. Attori, dunque, da elogiare!

Sono da elogiare anche tutti la crew che sta dietro alla produzione di un film di questo calibro. Gli effetti speciali sono strabilianti, che nei primi film di Harry Potter se li sognavano solo di notte. Gli incantesimi che escono dalle bacchette, le barriere e i luoghi magici. Tutto lascia a bocca aperta.


Snaso
Reputo Animali Fantastici: Dove Trovarli un film diviso in due parti: la prima, divertente e avventurosa. Newt è alla ricerca delle sue creature per tutta New York. Aiutato dal Sr Kowalski e dall'ex Auror Tina Goldstein, riesce a radunare i suoi piccoletti al sicuro nella sua valigia. Occamy (noti anche come aggiusta-spaziosi), Demiguise e Snasi, simpatiche buffissime creature, non sono neanche lontanamente pericolose ma lasciate libere iniziano a diffondere il panico fra i No-Mag (termine americano per indicare i Babbani). La seconda parte è quella piena di azione. Combattimenti e sventolii di bacchette, incantesimi e cattivi che vengono alla luce. Saranno proprio Newt e Tina a proteggere la città e i No-Mag dall'Obscurus che sta spaventando le strade. Un Obscurus, o Obscuriale è un mago o una strega, generalmente bambino, incapace di controllare i propri poteri magici che generano un'entità oscura e parassita.

Alohomora, Pietrificus Totalus, Oblivion. Incantesimi che sicuramente vi riporteranno alla memoria ricordi incancellabili. Come come la colonna sono iniziale, troverete all'interno della storia il nome di Silente e di Hogwarts (la migliore scuola di magia e stregoneria secondo Newt Scamander). Ogni amante di Harry Potter dovrebbe di fatti andare a vedere la pellicola.

Non voglio spendere troppe parole, questo è un film che va visto con gli occhi al cuore. Per cui, dopo avergli attribuito il massimo degli specchi, vi auguro una buona visione!

-wonderful fragment° 

Commenti

Letture del mese

Recensione "Legacy of Darkness - Il pentacolo" by Miriam Palombi

Recensione "SteamBros Investigations - L'armonia dell'Imperfetto" by Alastor Maverick e L.A. Mely

Recensione in Anteprima: Time Deal di Leonardo Patrignani

Recensione "Dream Magic" by Joshua Khan

Recensione "Orphan Black"

Segnalazione: Le uscite di giugno de ilCiliegio Edizioni