The Dark Zone - Intervista doppia #4 : Irene Barbagallo

  


NOME.
G. Giada.
S. Stefano.

SOPRANNOME.
G. Non mi piacciono i soprannomi, però qualcuno mi chiama “scimmietta”…
S. Un bel “tonta” ti starebbe bene. Io non ho soprannomi, semmai chiamatemi “colui che capì” …
(N.d.R. Giada lo guarda con aria interrogativa).

ETÀ.
G. Diciotto tra poco.
S. Abbastanza per scoprire i lati oscuri del mondo.

RAPPORTO CON L'ALTRO SESSO.
G. Non ho mai avuto rapporti significativi. Il sesso maschile mi spaventa.
(N.d.R. Parla a voce bassa incrociando le braccia).
S. Dai, è il sale della vita. Una delle poche cose per cui valga la pena di vivere.
(N.d.R. Sorride beffardo e sicuro di sé).

IL TUO UOMO IDEALE.
G. Beh, certamente mio padre. Quando c’era.
S. Anche per me, ma la vita va avanti. Il passato è niente.
(N.d.R. Beve dalla lattina di birra a lunghe sorsate).

COLORE PREFERITO.
G. Il giallo … intenso e luminoso. Accecante come il sole.
S. Il rosso … la vita, lo sballo, la passione.

CIBO PREFERITO.
G. Arrosto con patate. Niente pesce, per carità.
S. Eccola … Per me sushi e hamburger.

DI’ QUALCOSA ALL'ALTRA.
G. Forse mi rovinerò la vita, se c’è ancora qualcosa da rovinare.
S. Sulle rovine si costruiscono le città.
(N.d.R.  Citazioni filosofiche da quattro soldi? Mah …).

TRE AGGETTIVI PER DEFINIRE L'ALTRA.
G. Misteriosa, apparentemente fragile, ma decisa.

S. Graziosa, sensibile e rasserenante.

UN LUOGO A CUI SEI MOLTO LEGATA.
G. La Garfagnana. Là rinasco.
S. Non mi affeziono ai luoghi. Forse nemmeno alle persone.

BEVANDA PREFERITA
G. Non so se è una bevanda, ma io adoro il cappuccino.
S. Caffè, ma corretto.

BEVANDA ALCOLICA PREFERITA.
G. Sono astemia. No, ero astemia…
S. Birra o vodka. Dipende …
(N.d.R. La birra è quasi finita).

GIORNO O NOTTE
G. Notte, così leggo fino all’alba.
(N.d.R. Chiude gli occhi e sorride come se stesse sognando beata).
S. Tutti e due. Il tempo non esiste.

FAI UN SORRISO
Giada mi guarda con gli occhi bassi, sta ancora sognando. Stefano mi chiede se ho un’altra birra e mi lancia un sorriso ironico da dominatore travestito.
(N.d.R. Ora sono spaventata io. Non vedo l’ora di andarmene).

SALUTA L’ALTRA
Se ne vanno in silenzio. Giada segue Stefano come un cucciolo bisognoso di protezione.


Appuntamento alla prossima settimana con "Le interviste della Dark Zone" 

- CuorediInchiostro

Commenti

Letture del mese

Recensione "La canzone di Achille" by Madeline Miller

Recensione "Blood Bank" by Silb

Recensione "Avialae" by Lucid

Novità in libreria - Les Flaneurs Edizioni

Recensione doppia "Recessive" by Irene Grazzini

Recensione "Sekai-ichi Hatsukoi" by Shungiku Nakamura