Segnalazione "Piume in gabbia" by Carmen Nolasco e Dirce Scarpello

Prezzo: 13 €
Formato: carteceo
Link: http://www.lesflaneursedizioni.it/index.php?route=product/product&product_id=1864

Trama
Credere che questi due racconti siano accomunati esclusivamente dalla tematica trattata non sarebbe del tutto corretto. Bisogna imparare a conoscere Tania, Anita e Alessandro per comprendere che i differenti disturbi alimentari di cui sono vittime rappresentano l’espressione di una stessa profonda, delicata, e spesso ingestibile, sensibilità. Tramite una narrazione mai banale, semplice e diretta, che in alcuni casi non lascia spazio all’immaginazione, le autrici ci mostrano due differenti punti di vista –femminile e maschile –  svelandoci cause e possibili conseguenze di un insanabile bisogno di amore, accettazione e riscatto, preponderante nei protagonisti di queste storie ma di certo presente in ciascuno di noi.

Gli autori
Carmen Nolasco vive a Brindisi con i suoi due figli e tre gatti. È laureata in Sociologia; svolge un lavoro manageriale in un’importante azienda nazionale per cui si occupa di relazioni esterne e formazione. Autrice, con pseudonimo, di un altro romanzo pubblicato nel 2016. Con Les Flâneurs Edizioni ha già pubblicato Il tempo è un concetto inutile (2017).

Dirce Scarpello ha all’attivo diverse pubblicazioni dalla poesia, come l’ebook E non m’ami più (Delos Digital), alla prosa. Al romanzo di esordio Angulus ridet (2010) hanno fatto seguito molti racconti in varie antologie e in particolare Perdon pietà, un noir premiato nel concorso Nerodipuglia 2011, e il recente La Saponificatrice sempre per la Delos Digital per la quale scrive anche erotici e romance sotto pseudonimo. Nel 2016 con Les Flâneurs Edizioni ha pubblicato il romanzo L’attrazione dei talenti.

Commenti

Letture del mese

Tienimi per mano al tramonto- Herman Hesse

Recensione "Hygge. La via danese alla felicità" by Meik Wiking

In piedi, Signori, davanti ad una Donna (William Shakespeare)

Recensione: Tales of Demons and Gods di Mad Snail

Recensione "19 Days" by Old Xian

Vola da me - Alda Merini