Recensione "Odio Favolandia" by Skottie Young


Una malvagia delizia dai colori caramellosi, sempre pericolosamente divertente
(Neil Gaiman)

Odio Favolandia è un fumetto black-comedy fantasy scritto e illustrato dall'americano Skottie Young. In terra natia la serie ha cadenza mensile ed è ancora in corso. A occuparsi dell'edizione italiana è, da settembre 2016, la Bao Publishing, che per ora ha rilasciato solo due volumi contenenti ognuno ben cinque numeri del fumetto originale.

Una volta ogni qualche tempo, le porte di Favolandia si aprono sul mondo reale e a un fortunato infante viene data la meravigliosa occasione di vivere per un giorno un'avventura straordinaria nel regno delle favole, alla ricerca della chiave magica per tornare a casa.
Getrude ha dieci anni quando viene portata a Favolandia. Ed è bloccata nel mondo delle favole, e nel corpo di una seienne, da quasi trenta. Guidata dal nevrotico e sempre meno raccomandabile insetto Larry, Gert cerca in tutti i modi di tornare a casa. Ma la fortuna non è dalla sua parte, e se all'odio per quell'insopportabile mondo fatato si unisce la follia omicida, di certo le sue avventure a Favolandia saranno tutt'altro che fiabesche!

Odio Favolandia è un fumetto decisamente particolare. Tra il nonsense e una struttura assolutamente coerente e ben definita, tra il comico, lo splatter e un continuo face-palm, l'intera serie riesce a muoversi in perfetto equilibrio tra due filoni differenti. Da un lato troviamo il mondo fiabesco dove ogni minimo dettaglio è da favola, reso con colori decisamente accesi e sgargianti (quasi da far male agli occhi), e disegni dai tratti tipici delle opere per bambini. Dall'altro, latente e corrosiva, serpeggia invece la follia, la violenza e la (leggerissima) volgarità. Il modo in cui l'autore riesce a intrecciare questi diversi fili, creando un sensato equilibrio e mantenendo allo stesso tempo lampante il contrasto, è magistrale. Totalpiù che riesce a farlo sia sul piano della trama, sia a livello grafico con le bellissime (e variabili) illustrazioni. Chapeau!

Odio Favolandia è una storia originale sia nelle svolte che nelle soluzioni, e fin da subito è chiaro il suo gusto particolare ed eccessivo. Forse questo non lo rende un fumetto per tutti, ma nella sua genialità risulta già nel primo istante assolutamente irresistibile (almeno) per gli amanti del genere. E se la mia recensione non è abbastanza per convincervi a dargli una chance, lasciate che a conquistarvi siano le sue favolose pagine. Come non cedere al giusto mix di zucchero e follia?
Buona lettura!



Commenti

Letture del mese

Tienimi per mano al tramonto- Herman Hesse

In piedi, Signori, davanti ad una Donna (William Shakespeare)

Recensione "19 Days" by Old Xian

Recensione: Tales of Demons and Gods di Mad Snail

Review Party: recensione "La Mano Scarlatta" by Cassandra Clare e Wesley Chu

Recensione drama: Accidentally in love