Recensione We Can Be Mended - Veronica Roth

[ATTENZIONE SPOILER FINALE ALLEGIANT]

TRAMA:

Sono passati anni dalla morte di Tris Prior, morta per salvare Chicago da un triste destino. Quattro, nonostante il dolore sta cercando di rifarsi una vita e lo stesso stanno cercando di fare tutte le persone che le hanno voluto bene. Un piccolo epilogo della saga di Divergent, uno scorcio sul futuro dei co-protagonisti.



***

Su questo libriccino ho tanto, tantissimo da dire. Direttamente, la recensione potrebbe diventare più lunga di We Can Be Mended in sé. No okay, scherzi a parte, non mi aspettavo di certo un libro vero e proprio però nemmeno ciò che è effettivamente. In totale sono trentadue pagine, la copertina non è altro che uno dei mille volantini online che ho visto mentre il retro è pubblicità al nuovo romanzo di Veronica Roth (che ho recensito qui) Carve the Mark. Onestamente parlando, ripeto che non mi aspettavo troppo, ma non so quanto ne sia valsa la pena comprare Carve the Mark solo per trentadue pagine. Tutto sommato però, è scritto davvero molto bene, è fresco e leggero, toglie l'amaro dalla bocca dopo il finale di Allegiant in cui buona fetta dei fans della saga ha sentito il bisogno di lanciare il libro in una fornace dopo la morte di Tris Prior. Peccato davvero tanto per il finale, perché Christina e Quattro assieme proprio non li posso vedere. Avevo mille supposizioni, supposizioni di qualsiasi tipo (addirittura speravo che fosse tutto un sogno di Quattro o di Tris, o di chiunque altro, qualsiasi cosa che cambiasse il finale di Allegiant, insomma) ma non sarei arrivata a prevedere questo. Non sarei mai arrivata a tanto. In fin dei conti, We Can Be Mended sta benissimo sulla mensola - anche perché non occupa spazio, per niente - accanto agli altri della saga. Mi piace l'idea di possederli tutti, perciò sebbene non mi abbia soddisfatta appieno, direi che rimarrà lì ancora per molto tempo. Perciò in totale non me la sento di "massacrarlo" perché alla fine è un libro conclusivo, è come se fossero le pagine mancanti di Allegiant e non ci si poteva aspettare diversamente.

~Newt


Commenti

Letture del mese

Recensione "Once Upon A Zombie - Il colore della paura" by Billy Phillips e Jenny Nissenson

Recensione "The Dark Hunt - Il Tempio degli Abissi" by Julia Sienna

Recensione "I figli della tempesta" by Francesca Noto

Recensione Multipla "Caraval" by Stephanie Garber

Review Party: "Dream hunters - Il ponte illusorio" by Myriam Benothman

Blog Tour - Ad ogni costo