Recensione Mockingjay - wonderful fragments°

«Katniss Everdeen, la ragazza di fuoco. Lei ha acceso una scintilla che, se lasciata incustodita, può crescere e trasformarsi in un incendio che distruggerà Panem.»

In vista dell'uscita del film nelle sale cinematografiche italiane ripassiamo velocemente la trama di Mockingjay che, per chi non lo sapesse, è il terzo ed ultimo capitolo dell'amata trilogia scritta da Suzanne Collins.
Breve trama: Katniss Everdeen, diventata ormai la Ghiandaia Imitatrice della rivolta contro il presidente Snow, con il sostegno dei suoi amici si ritrova ad affrontare la battaglia finale contro la tirannia di Capitol City per la salvezza di un'intera nazione.

Molti conoscono la storia di Katniss Everdeen e di Peeta Mellark, il ragazzo che l'affiancherà per la prima volta nei loro primi Hunger Games. Provengono entrambi dal distretto 12, che si occupa della produzione di carbone da inviare a Capitol City.
Nel terzo capitolo, ha luogo la battaglia finale fra i distretti in rivolta e Capitol City. Katniss diventa la Ghiandaia Imitatrice, assume quel ruolo a cui è destinata sin dall'inizio. Perderanno la vita molti personaggi nello scorrere della storia, molti si riveleranno essere il contrario di ciò che credevamo e Suzanne Collins è stata una maestra nel riuscire a farci appassionare alle vicende di Katniss e dei suoi amici e dei suoi mentori, Haymitch e Effie (non è proprio una mentore, ma più un'incaricata di Capitol City che si affeziona ai due protagonisti). Non ritengo la scrittura della Collins una delle migliori, ma qualche volta la storia è più che sufficiente a far emozionare.
Quindi speriamo che i produttori dell'adattamento cinematografico siano stati fedeli al romanzo e non abbiano stravolto la storia o cambiato il finale, sarebbe un vero affronto! Io assegno al romanzo cinque specchi, dei tre è stato il mio preferito.
Fate come me e rileggetevi il libro, nell'attesa dell'uscita del film. Passo e chiudoϾ


-wonderful fragmets°

Commenti

Letture del mese

Recensione "La canzone di Achille" by Madeline Miller

Recensione "Blood Bank" by Silb

Recensione "Avialae" by Lucid

Recensione "Nothing Tastes as Good" by Claire Hennessy

Novità in libreria - Les Flaneurs Edizioni

Recensione doppia "Recessive" by Irene Grazzini