Recensione - Mulan.

Forse non l'ho fatto per mio padre. Forse quello che volevo dimostrare era che riuscivo a cavarmela e guardandomi allo specchio, avrei visto qualcuno che valeva... Ma mi sbagliavo, io non vedo niente!


Quando il feroce capo degli Unni Shan-Yu minaccia di invadere la Cina, il saggio imperatore diffonde un proclama con cui chiede a ogni famiglia di mandare un uomo a combattere nell'armata imperiale. Per impedire all'amato padre, anziano e malato, di partire, Mulan, unica figlia della famiglia Fa, si traveste da uomo e si unisce all'esercito. Accompagnata dal suo grillo portafortuna Cri-Cri e da un minuscolo drago di nome Mushu, tenterà la sorte. Il suo intento è quello di integrarsi con i soldati, sperando di non essere scoperta ma soprattutto sperando di essere all'altezza.


Mulan è il 36° film prodotto dalla Walt Disney Feature Production, nel 1998. E dopo ben diciotto anni continua ad emozionarci e a farci ridere. Spesso e volentieri, Mulan viene considerata una delle principesse Disney, ma non dobbiamo sbagliarci. Mulan è un'eroina e non una principessa, in quanto sposa un capitano e non un principe. Affiancata dal piccolo Cri-Cri e dal buffo Mushu, ne passerà di tutti i colori prima di riuscire a dimostrare il suo valore. Ispirato ad un'antica leggenda popolare cinese, Mulan, come ogni storia Disney, si caratterizza per i suoi temi morali. In questo caso si parla di emancipazione della figura femminile. Rischia costantemente una condanna a morte, e non lo fa solo per sfuggire egoisticamente alla sua sottomessa condizione di donnaLa nostra eroina non agisce per raggiungere un ideale come le classiche principesse, ma per puro e mero altruismo. Vuole dimostrare a se stessa il valore della sua persona tanto quanto vuole salvaguardare la sua famiglia, in particolare suo padre al quale è molto attaccata, e il suo paese.

Ma ogni eroe ed eroina che si rispetti ha i suoi aiutanti personali. Cri-Cri e Mushu le solleveranno il morale quando sarà giù e le daranno consigli saggi. Dal momento in cui metterà l'uniforma fino alla fine, quando salverà la Cina da Shan Yu, personaggio a mio parere poco approfondito e facilmente dimenticabile. 
Da non dimenticare l'ottima colonna sonora. La più celebre canzone "Farò di Te un Uomo" è conosciuta da ogni bambino e bambina. Si tratta della scena epica in cui Mulan sfida se stessa e riesce a prendere la freccia in cima al tronco di legno. Stessa scena nella quale tutti i suoi compagni smetteranno di deriderla e si accorgeranno che senza la sua presenza non riusciranno a portare a termina la missione.

Li Shang: Se cercate un fatto, io ve lo darò 
Gli Unni han vita corta, chi vivrà, vedrà 
E anche se voi siete deboli 
Lavoreremo ancora di più 
Si vedrà l'uomo che non sei tu 
La foresta è calma, ma nasconde in sè 
Mille e più minacce vi transformerò 
Fino a fare di voi degli uomini 
Sempre pronti a tutto e poi 
Degli eroi, come me, anche voi 
Ling: Oh ma che schifo la ginnastica 
Mushu: Così li distruggerà 
Mulan: Spero che non se ne accorga 
Chien-Po: Di nuotare non sarò capace mai 
All: E sarai 
Li Shang: Veloce come è veloce il vento 
All: E sarai 
Li Shang: Un uomo vero senza timori 
All: E sarai 
Li Shang: Potente come un vulcano attivo 
Quell'uomo sarai che adesso non sei tu 
Manca poco tempo gli Unni ormai son qui 
Sopravviverete spero ma non so 
Io combatterò, ma senza voi 
E quindi va, non servi più 
L'uomo che cerco io, non sei tu 
All: E sarai veloce come è veloce il vento 
E sarai un uomo vero senza timori 
E sarai potente come un vulcano attivo 
Quell'uomo sarai che adesso non sei tu 
E sarai veloce come è veloce il vento 
E sarai un uomo vero senza timori 
E sarai potente come un vulcano attivo 
Quell'uomo sarai che adesso non sei tu

Detto questo, vi lascio a questa riuscita miscela di avventura, azione, comicità e sentimento, nella speranza che continui a segnare, positivamente, le menti dei più piccoli e che gli insegni a non emancipare una persona per il suo sesso


-wonderful fragment°

Commenti

  1. Ciao! Scommetto che ieri hai rivisto il film su Rai 2...anche io! :-) Scherzi a parte, adoro Mulan. Credo che lei resterà sempre una delle mie principesse Disney preferite.

    è la prima volta che passo dal tuo blog e ti seguo volentieri :-) se ti va di passare dal mio sito, mi fa piacere!

    lanostrapassionenonmuore.blogspot.it

    A presto e buon anno :-)

    RispondiElimina

Posta un commento

Letture del mese

Recensione "Era una moglie perfetta" by A. J. Banner

Recensione "Window Beyond the Window" by Lee Aru

Recensione "Lo spazio tra le stelle" by Anne Corlett

Recensione: I capolavori di H.G. Wells

Recensione "Ogni cosa a cui teniamo" by Kerry Londsale

News: Hybrid's Legacy Saga - Contest Fotografico