Recensione film "Io prima di te"

Cari lettori e care lettrici,
ok, lo ammetto...con estremo ritardo, sono andata anch'io a vedere la trasposizione cinematografica del famoso romanzo di Jojo Moyes; ritardo dovuto al fatto che, non scandalizzatevi, non avevo ancora letto il romanzo. Terminato, ho implorato quel santo del mio ragazzo di andare a vedere assieme il film. :)
Ho apprezzato molto l'opera della Moyes, la storia è bella, toccante e affronta un tema molto forte, cioè l'eutanasia.
Per chi ancora non conoscesse la storia, facciamo un piccolo riassunto.
Louisa Clark ha 26 anni e vive con i genitori in una cittadina della campagna inglese. Dopo essere stata licenziata, viene assunta dalla famiglia Traynor come assistente del figlio trentenne Will, divenuto tetraplegico a causa di un incidente. La missione di Lou non sarà solo quella di occuparsi del ragazzo, ma anche di mostragli che, nonostante la sua disabilità, la sua vita vale la pena di essere vissuta.



La sceneggiatura del film, essendo stata scritta dall'autrice, rispecchia (quasi) in toto il libro, sono stati fatti solo dei piccoli cambiamenti che non minano la storia. Ho trovato azzeccati tutti gli attori, perfetti per i ruoli assegnati.
Una cosa che mi ha colpita? In positivo ovviamente. Gli abiti della protagonista! Stupendi! Ancora più strani di come me li sono immaginati durante la lettura del libro, quindi chapeau alla costumista.
Altra nota, la colonna sonora: molto bella e azzeccata; con Ed Sheeran non si sbaglia MAI.

Non mi resta che dirvi...andate a vedere il film! Anzi, prima leggete il libro e poi guardate il film.
Preparate una buona scorta di fazzoletti, soprattutto per la parte finale....non aggiungo altro!

" Così stanno le cose. Sei scolpita nel mio cuore, Clark, fin dal primo giorno in cui sei arrivata con i tuoi abiti ridicoli, le tue terribili battute e la tua totale incapacità di nascondere ogni minima sensazione. Tu hai cambiato la mia vita..." 


-Paciuflosa-

Commenti

Letture del mese

Recensione "La canzone di Achille" by Madeline Miller

Recensione "Blood Bank" by Silb

Recensione "Avialae" by Lucid

Novità in libreria - Les Flaneurs Edizioni

Recensione doppia "Recessive" by Irene Grazzini

Recensione "Sekai-ichi Hatsukoi" by Shungiku Nakamura