Dark Zone: Intervista doppia -Lorenza Bartolini

NOME.
M. Marylya
T. Tessa

SOPRANNOME.
M. Monella, così amano definirmi i miei fratelli maggiori.
T. Per mio padre sono la sua Rosa, per mio cugino Silas sono la Mocciosa.

ETÀ.
M. 18
T. 21

RAPPORTO CON L'ALTRO SESSO.
M. Un tempo credevo nel principe azzurro, ma mi sono sempre innamorata delle persone sbagliate.
T. Se metto gli occhi su un uomo, lo faccio cadere ai miei piedi. Conosco un paio di giochi sotto le lenzuola…

IL TUO UOMO IDEALE.
M. Il mio attuale marito, è tutto ciò che di più possa desiderare.
T. Caloroso, ma soprattutto focoso!

COLORE PREFERITO.
M. Il rosso come la rosa del mio stemma, come il colore dell’amore.
T. Azzurro, come l’oceano che tanto amo.

CIBO PREFERITO.
M. Pasticcio di capponi e frutta dolce.
T. Noci di cocco e ostriche.

DI QUALCOSA ALL'ALTRA.
M. Avrai tutto dalla vita, ma entro certi limiti.
T. Proprio tu hai il coraggio di criticare le mie scelte?

TRE AGGETTIVI PER DEFINIRE L'ALTRA.
M. Solare, fifona, posata.
T. Impulsiva, coraggiosa, combattente.

UN LUOGO A CUI SEI MOLTO LEGATA.
M. Città Allegretta, luogo in cui sono nata e cresciuta.
T. L’isola di Nat’Ak.

BEVANDA PREFERITA.
M. Tisane.
T. Latte di cocco.

BEVANDA ALCOLICA PREFERITA.
M. Vino speziato.
T.  Tutto, ma non il rhum!

GIORNO O NOTTE.
M. Giorno! Altrimenti come faccio a scoccare le frecce se è buio?
T. Notte, ma solo perché è una buona scusa per ritirasi sotto le coperte, tra le braccia di un uomo.

FAI UN SORRISO.
Marylya fa un sorriso grande da orecchio a orecchio, quasi in modo infantile.
Tessa inclina le labbra in un sorriso regale ed elegante, da cui si denota le sue nobili origini.

SALUTA L 'ALTRA.
Entrambe le principessa fanno un inchino, solo che una è vestita con gli abiti dismessi dei fratelli più grandi, mentre l’altra è avvolta in sete colorate.

-CuorediInchiostro

Commenti

Letture del mese

Recensione "La canzone di Achille" by Madeline Miller

Intervista al figo #8 - Mark Carter

Recensione "Avialae" by Lucid

Recensione "Nothing Tastes as Good" by Claire Hennessy

Novità in libreria - Les Flaneurs Edizioni

Recensione doppia "Recessive" by Irene Grazzini