A Quattro Mani


Ciascuno coglie il mondo a modo proprio

E' da questa affermazione che nasce A Quattro Mani, dalla consapevolezza che ogni lettore, spettatore e/o ascoltatore ha un proprio modo per vivere una stessa opera. Consce che l'accostamento di differenti punti di vista porta ad un arricchimento, in questa rubrica raggruppiamo le nostre recensioni doppie, dove penne diverse parlano di un'opera che non risulterà mai essere completamente la stessa. Un unico brano che prende forma e colore se suonato a più mani.

- Phoenix
- Poison
- Il club delle seconde occasioni
- La bugia perfetta
- Il tesoro delle meraviglie
- Valiance
- Dominant
- Recessive
- Caraval



Commenti

Letture del mese

Recensione "Chiamami col tuo nome" by André Aciman

Recensione "Dark Heaven" by Juns

Recensione "La mia vita è un paese straniero" by Brian Turner

Dal 30 gennaio torna in libreria SHARON PIVETTA

Recensione "Electric Dreams" by Philip K. Dick

Segnalazione: Novità in casa Les Flaneurs